Makarska è dall'antichità il centro del Litorale per quanto riguarda l'amministrazione, la politica, l'economia, la cultura e l'istruzione, e dalla metà del XX secolo anche del turismo.
Oggi è una città che conta 15 mila abitanti e ad essa appartengono anche i pittoreschi abitati ai piedi del monte Biokovo, Koština e Makar dal quale è appunto nato il nome Makarska.
Makarska è una delle destinazione turistiche litoranee croate più conosciute, per le sue caratteristiche naturali e climatiche, per la varietà dell'offerta turistica e per ospitalità degli abitanti. La spiaggia di ciottoli e sabbia è lunga quasi due chilometri ed è questa la caratteristica che l'ha fatta e la fa ancora oggi, conoscere in tutto il mondo. Sul lungomare contornato di pini, troviamo i più svariati contenuti turistici, comodi alberghi, ristoranti con specialità gastronomiche nonchè tanti divertimenti per grandi e picccini.
Makarska si trova ai piedi del massiccio alpino di Biokovo (1762 metri) che fa da scudo all'avanzata del clima continentale, quindi qui troviamo una vegetazione mediteranea, con inverni miti, lunghe e calde estati allettate dal soffio rinfrescante dal maestrale.
Il sole la irradia per più di 2750 ore all'anno con una temperatura di oltre 20 gradi centigradi da giugno a settembre, mentre il limpido mare da giugno ad ottobre ha una temperatura oltre i 20 gradi.
La città di Makarska si è sviluppata presso il porto naturale attorniato dalla pittoresca penisola di Sveti Petar e dal promontorio Osejava e oggi è l'unico e il più grande porto tra le foci dei fiumi Cetina e Neretva. È un rifugio sicuro contro il maltempo, un tempo per i marini, i pirati e i commercianti oggi per panfili, le imbaracazioni a vela e le motonavi turistiche. Tutto ciò ha fatto della cittadina un importante porto commerciale, specie nel periodo di dominazione dei turchi e dei veneziani. Oggi da questo porto parte più volte al giorno il traghetto verso Sumartin sull'isola di Brač.
D'estate il porto è pieno di panfili e imbaracazioni turistiche che trovano qua un sicuro prenotamento, mentre la piazza più conosciuta, ovvero Kačićev trg è affolata di giovani che si divertono in numerose feste e trattenimenti culturali.
Con l'approssimarsi della notte la riva di Makarska si popola sempre di più e i bar, i ristoranti, i disco club e i vari ritrovi sono pieni di gente.
Per conoscere la storia della città basta visitare il Convento francescano che ha fasteggiato recentemente i 500 anni di esestenza.
Nei suoi ambienti troviamo una pinacoteca, la biblioteca e l'unico Museo dei molluschi nonchè l'Istituto dei monti e dei mari. In piazza Ka??ićev trg troviamo la chiesa di San Marco, mentre nella parte settentrionale nella vecchia scuola c'è la galleria Gojak, la biblioteca cittadina, la scuola di musica e la sede di Radio Makarska rivijera.
Sulla riva sono situati il Museo cittadino e la chiesa di San Filippo. Nel parco San Pietro si trova la rinnovata chiesa di San Pietro e da questo punto si può ammirare tutta la città, l'imponente Biokovo e il mare aperto.
Makarska si distente sul 43 grado 17 primi e 38 secondi di latitudine e 17 gradi 1 primo e 20 secondi di longitudine, quindi quasi in mezzo alla parte settentrionale del Litorale.
(ORIGINE:tz Makarska)

  • Vacanze a Makarska, Croazia - A proposito di Makarska - Foto 1
  • Vacanze a Makarska, Croazia - A proposito di Makarska - Foto 2